Le crêpes di Verres (a Torino) gluten & dairy free

Oggi ho avuto una bellissima sorpresa: mentre Tania Cagnotto faceva del suo meglio nel sincro, mia figlia e il suo fidanzato valdostano — qui urge un piccolo inciso: benché nella famiglia di mia figlia a memoria d’uomo e di donna non si ricordi un antenato/a che non fosse piemontese se non addirittura torinese, lei ha deciso che era tempo di diventare internazionali, e quindi è uscita dai confini regionali e si è spinta fino a Verres, dove sono addirittura bilingui! — dicevo: mia figlia e il suo fidanzato valdostano hanno preparato le crêpes con la ricetta del di lui padre, che è un chimico, quindi le dosi van di precisione.

Eccola:

Ingredienti per 8-10 crêpes:

10 cucchiai di farina (nel nostro caso gluten free!!!)

3 uova
acqua frizzante q.b. (circa mezzo litro)
un pizzico di sale
Ingredienti per il ripieno: di tutto e di più!!!!!!!!
Mescolare gli ingredienti per le crêpes fino ad ottenere un impasto molto molto fluido, quasi liquido. Scaldare una padella sottile e aggiungere una goccia d’olio (serve solo per la prima crepe). Versare un mestolo di impasto nella padella e inclinarla in tutte le direzioni in modo che si distribuisca uniformemente. Se la consistenza dell’impasto è quella giusta, si formeranno delle bollicine che creeranno piccoli forellini. Dopo circa 3 minuti, aiutandosi con una o due palette di legno, girare la crepe. Se fatica a staccarsi significa che non è ancora cotta, quindi aspettare fino a quando si solleverà con facilità. Dopo aver girato la crepe, farcirla a piacere. Dopo 1-2 minuti piegarla in due et… voilà! SEMPLICI E GOLOSE! L’unica cosa è che facendone una per volta ci vorrà un po’ di tempo 🙂
I nostri suggerimenti per ripieni…
…salati (e con latte): Tacchino e sottiletta – Prosciutto cotto e Galbanino – Pesto – Ricotta e spinaci – Verdure grigliate (zucchini, melanzane, ecc.) e Philadelphia – Pomodoro e mozzarella – Salmone e burro
… e dolci: Nutella (anche quella dairy free della valsoia – Nutella e cocco – Zucchero di canna – Marmellata – Miele – Panna montata (anche di soia, avena o riso) e frutta – Panna montata e amaretti – Ricotta (o tofu) e zucchero – Gelato (anche sorbetto)
Io le ho mangiate solo dolci: una con il miele locale, una con fruttosio e cannella e una con la meravigliosa marmellata di albicocche e zenzero della mia amica Cristina Manidoro Monticelli.
Unico difetto: SONO COSÌ BUONE CHE FINISCONO SUBITO!!!!!!!
Annunci

Pubblicato il 16 luglio 2011 su a tutte l'ore. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 2 commenti.

  1. A mia discolpa vorrei precisare che il padre del mio fidanzato è TORINESE DOC grazie!

  2. meravigliaaaaaa! stasera proviamo a farle????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: