Mu(m)ffin!!!

Buongiorno, cari amici!!! Finalmente torno nella blogsfera dopo lunga latitanza… Eravamo rimasti alla trepida attesa per la Festa della Mamma; qui eravamo così scalpitanti che ci siamo regalate un anticipo durante la vigilia! Ecco i risultati…

 

Sabato 12 maggio 2012

MUFFIN AL LIMONE di Torte al cioccolato

Dosi per 6 muffin:

230 g farina

50 g zucchero

1 bustina vanillina

1 bustina lievito per dolci

1 pizzico sale

2 uova

2 limoni non trattati

½ tazza succo di limone

½ bicchiere di olio di semi

In una ciotola versare la farina, lo zucchero, la vanillina, la scorza dei limoni grattugiata, il lievito e il sale. In una ciotola a parte sbattere le uova; poi aggiungere l’olio e il succo dei limoni. Unire i due composti e mescolare, senza eliminare tutti i grumi perché saranno quelli che manterranno morbidi i muffin. Versare l’impasto negli stampini, senza riempirli completamente. Infornare a 180°C per circa 20 minuti, poi lasciare riposare nel forno spento per altri 5 minuti.

Una rosa perché ti voglio bene, una viola perché sarò ubbidiente, un garofano, una panzè… e tutti i muffin qui per te!

Ebbene sì, una prima! La ricetta doveva essere ottima perché il risultato è stato PER-FET-TO! Consistenza favolosa: morbida e umida, come da manuale. Unica pecca, a mio avviso, la commistione di limone e vaniglia, della quale la prossima volta farò a meno. Trovo che i muffin siano fantastici, perché sono velocissimi da preparare (il fatto che l’impasto non debba essere perfettamente uniforme fa sì che non sia neanche necessario usare la frusta elettrica), ma fanno la loro figura!

E sulla scorta del grande successo, questa settimana…

 

Domenica 20 maggio 2012

MUFFIN PERE E MANDORLE

Dosi per 6 muffin:

180 g farina

50 g mandorle

50 g zucchero

1 bustina vanillina

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

2 uova

2 pere

½ bicchiere di olio di semi

In una ciotola versare la farina, le mandorle tritate, lo zucchero, la vanillina, il lievito e il sale. In una ciotola a parte sbattere le uova; poi aggiungere l’olio e le pere tagliate a dadini (o meglio: una pera frullata e una pera tagliata a dadini). Unire i due composti e mescolare, senza eliminare tutti i grumi perché saranno quelli che manterranno morbidi i muffin. Versare l’impasto negli stampini, senza riempirli completamente. Infornare a 180°C per circa 30 minuti, farà fede la prova dello stecchino.

 

Non particolarmente artistici, ma buoni buoni!

 

Nonostante durante la preparazione e la cottura io abbia avuto diverse perplessità, il risultato è stato davvero soddisfacente! I dubbi derivavano dal fatto che la ricetta è nata da alcuni adattamenti fatti di mio pugno. Ho ricavato l’idea dell’accoppiata pere-mandorle nuovamente dal sito di Torte ai cioccolato. Tuttavia, si trattava di una ricetta vegana e i precedenti esperimenti sul tema mi avevano lasciata un po’ scettica. Considerato il successo dei muffin al limone, ho pensato di adattare la ricetta ai nuovi ingredienti: ho sostituito 50 g di farina con 50 g di mandorle e i 2 limoni con 2 pere. Inizialmente avevo pensato di frullarne una, per rendere il composto più fluido, ma d’altra parte mi piaceva l’idea che i muffin fossero pieni di pezzettini di frutta. Capirete anche voi, però, che amalgamare 230 g di farine con 2 uova e un po’ di olio non è impresa facile! Così ad un certo punto mi sono arresa e ho frullato parte del composto (immaginate che paciocco: farina, mandorle, vanillina, lievito, sale, uova, olio e pere… sembrava una di quelle minestre nordiche!). La prossima volta frullerò una pera – o addirittura una pera e mezza – prima di unirle ai liquidi. (Eh già, il primo istinto è sempre il migliore! Ma allora perché le rare volte in cui, durante un esame con domande a risposta chiusa, decido di fidarmi della prima ispirazione, la risposta corretta è quella a cui sono giunta dopo un accurato ragionamento, ma che ho altrettanto accuratamente deciso di scartare, in nome del tanto decantato primo impulso???). Temevo che la cottura sarebbe risultata impossibile, e invece… è andata! Mentre li sformavo alcune parti dei bordi sono rimaste attaccate alla forma, così mi è toccato assaggiarle…. Mmmmmmmm!!!!!!! Potessi adesso me ne sbaferei uno, ma sono stata attaccata da un virus, mannaggia. Speriamo che mi passi prima che finiscano tutti nella pancia della traduttrice!

 

E la prossima settimana cosa con cosa ci delizieremo?

Restate con noi e lo scoprirete!

Annunci

Pubblicato il 22 maggio 2012 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 6 commenti.

  1. Ma che belli questi muffin!!!!! Ti amo tantissimo ❤

  2. Accidenti, mi spiace per il virus :-(((
    Guarisci presto!!!!

  3. La povera mumTraduttrice stamattina ha rinunciato al mu(m)ffin in attesa che alla cuoca passi il virus (anche perché la suddetta mumtrad se ne era già pappati 3 in meno di 24 ore!!!)

  4. Giovedi ci sara’ ancora qualche rimasuglio….?

  5. Con l’aggiornamento si può commentare direttamente dall’app, che figata!!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: